La cucina angolare è un’elegante soluzione salva-spazio

Che sia imposta dalla planimetria o dettata dal gusto personale, la scelta di una cucina angolare è una soluzione interessante sotto diversi punti di vista.

La cucina angolare – chiamata anche “cucina ad angolo” o “cucina a L” – concentra tutti gli elementi su due pareti contigue della stanza. È senza dubbio la configurazione più efficiente se porta e balcone o finestra si trovano su pareti adiacenti, perché permette di sfruttare al massimo lo spazio a disposizione sulle pareti “libere”. Perché ciò avvenga, però, è fondamentale che in fase di progettazione si presti estrema attenzione alla disposizione dei diversi elementi.

Progettare una cucina angolare è come una partita a Tetris

La progettazione di una cucina angolare è ogni volta una sfida che richiede creatività, senso pratico ed esperienza. Incastrare strategicamente tutti i pensili e gli elettrodomestici che la comporranno, infatti, è proprio come giocare una partita a Tetris!

L’errore più comune è pensare che le difficoltà sorgano solamente quando si ha poco spazio a disposizione. In realtà, se ci pensiamo, a prescindere dalle dimensioni della stanza o dell’angolo del soggiorno in cui verrà posizionata la cucina, le esigenze di chi la utilizzerà sono le stesse. Per il piano cottura può variare il numero di fuochi; per il lavello possono cambiare il numero e la dimensione delle vasche; nel caso della lavastoviglie varia il numero di coperti; il forno è indispensabile, ma il microonde è un elettrodomestico non ancora considerato fondamentale; al frigorifero e al freezer non si può proprio rinunciare, così come alla cappa, filtrante o aspirante che sia. Ciò che cambia tra una cucina angolare di grandi dimensioni e una di dimensioni ridotte, però, è il numero di pensili in cui conservare pentole, suppellettili e alimenti.

Gli elementi fondamentali (piano cottura, lavello ed elettrodomestici) sono quelli che richiedono una disposizione funzionale e strategica, che renda agevoli le attività di preparazione e cottura dei cibi. Per questo motivo, vi consigliamo di affidarvi ad un professionista per la fase di progettazione: la sua esperienza e i suoi suggerimenti saranno fondamentali per portare alla vostra attenzione tutti quei piccoli dettagli che, se trascurati, potrebbero rendere la vostra cucina meno comoda e funzionale.

Uno dei nostri progetti

Tra i vari progetti che abbiamo realizzato, questo è uno delle nostre migliori partite di Tetris. Il cliente desiderava una cucina completa di tutti gli elettrodomestici (frigorifero free standing con freezer, lavastoviglie standard, forno elettrico e microonde), con piano cottura a quattro fuochi e lavello a doppia vaschetta. In più, desiderava anche un piccolo tavolo dove due persone potessero consumare i pasti agevolmente. La stanza misurava 250 x 330 cm e porta e portafinestra si trovavano su due pareti adiacenti. Rispetto al progetto iniziale, in fase di realizzazione il cliente ha deciso di sostituire la cappa filtrante con una cappa aspirante di design.

Alcune idee per una cucina angolare bella e funzionale

Come già detto, una cucina angolare, se ben studiata, consente di sfruttare ogni centimetro di spazio disponibile. Per esempio, il modulo angolare vero e proprio ha molta più capienza rispetto ad un modulo classico. La base e il pensile ad angolo infatti, attraverso delle ante più strette delle classiche, danno accesso a spazi ampi e profondi; inoltre, inserendo adeguati sistemi di scorrimento, cestelli girevoli e altri accessori, è possibile sfruttare tutto il vano senza dover improvvisare scomode contorsioni.

In questa composizione, l'angolo è stato riempito con due elementi; in uno ha trovato spazio anche il forno, mentre nell'altro c'è anche una vetrina espositiva.

In questa composizione, l’angolo è stato riempito con due elementi; in uno ha trovato spazio anche il forno, mentre nell’altro c’è anche una vetrina espositiva.

Il piano cottura nell’angolo

Una scelta di grande impatto visivo è sicuramente qualla di collocare nell’angolo il piano cottura e, al di sopra, la cappa: i fornelli diventano il punto focale della cucina, incorniciati dalla restante struttura della composizione. Purtroppo, le aziende produttrici di piani cottura angolari sono poche, e quelle poche offrono comunque una scelta limitata (e più costosa). Si può ottenere lo stesso effetto inserendo un piano cottura classico in un top adeguatamente profilato.

Inserire il piano cottura nell'angolo in questo modo regala spazio utile, dove poter sistemare il portamestoli, le presine e quant'altro possa essere utile durante la cottura delle pietanze.

Inserire il piano cottura nell’angolo in questo modo regala spazio utile, dove poter sistemare il portamestoli, le presine e quant’altro possa essere utile durante la cottura delle pietanze.

Il lavello nell’angolo

Un’altra possibilità è quella di inserire nell’angolo il lavello a doppia vaschetta. Alcuni sconsigliano questa opzione temendo infiltrazioni; in realtà, com’è facilmente intuibile, non è assolutamente la forma dell’elemento a determinare la sua tenuta, quanto piuttosto il fatto che il lavoro venga eseguito a regola d’arte! In questo caso, la possibilità di scelta è molto più ampia e gli unici limiti sono il gusto personale e la disponibilità degli attacchi.

Un elegante ed insolito lavello a doppia vaschetta asimmetrica valorizza l'angolo di questa cucina ad L.

Un elegante ed insolito lavello a doppia vaschetta asimmetrica valorizza l’angolo di questa cucina ad L.

La divisione delle funzioni

Se invece siete amanti del funzionalismo estremo, troverete interessante la scelta di eleggere uno dei bracci della cucina angolare ad “area operativa” e l’altro ad uso di contenimento. Il progetto prevederà da un lato la sistemazione di tutti gli elettrodomestici (creando una specie di cucina lineare molto essenziale) e, dall’altro, la disposizione di basi e pensili deputati alla sistemazione degli alimenti e del pentolame. In questo caso è possibile non inserire moduli angolari, ma riempire l’angolo “assemblando” perpendicolarmente due elementi lineari.

In questa soluzione, lavello, fuochi, cappa, forno e lavastoviglie sono tutti concentrati su un lato; sull'altro troviamo basi e pensili contenitori (e un frigorifero da incasso adeguatamente camuffato).

In questa soluzione, lavello, fuochi, cappa, forno e lavastoviglie sono tutti concentrati su un lato; sull’altro troviamo basi e pensili contenitori (e un frigorifero da incasso adeguatamente camuffato).

Il triangolo sì che va proprio considerato!

Non fate lo stesso errore di Renato Zero! In una cucina angolare sarebbe utile creare un “triangolo operativo” che renda agevoli le operazioni di lavaggio, cottura e preparazione dei cibi. A questo triangolo, se possibile, ne andrebbe accostato o sovrapposto un secondo che unisca il piano cottura, il lavello e la lavastoviglie. L’obiettivo di questi triangoli, ovviamente, è ridurre la distanza da coprire con il cibo da mettere in pentola o i piatti gocciolanti da sistemare in lavastoviglie, concentrando gli elementi funzionali lungo un arco non troppo ampio, all’interno del quale la persona possa semplicemente ruotare su se stessa. Per questo motivo, è bene iniziare a sviluppare il progetto proprio a partire dall’angolo e modellarlo in base alle prese elettriche e ai rubinetti di acqua e gas già esistenti.

Questa soluzione mostra un triangolo efficiente: chi è intento alla preparazione dei cibi dispone di uno spazio operativo tra i fornelli e il lavello. In questo modo, per svolgere tutte le attività servono pochi movimenti (e si evita di sporcare ovunque).

Questa soluzione mostra un triangolo efficiente: chi è intento alla preparazione dei cibi dispone di uno spazio operativo tra i fornelli e il lavello. In questo modo, per svolgere tutte le attività servono pochi movimenti (e si evita di sporcare ovunque).


Vi aspettiamo in sede per progettare assieme a voi la vostra nuova cucina angolare. Contattateci per ulteriori informazioni, per prendere un appuntamento con i nostri deisgner o per richiedere un sopralluogo gratuito!

La cucina angolare è un’elegante soluzione salva-spazio ultima modifica: 2017-10-24T11:33:41+00:00 da ACLadmin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *